Collezione: Nuova Zelanda

La Nuova Zelanda è una delle nazioni più giovani e dinamiche nel panorama vinicolo mondiale, con una storia che risale alla fine del 1800, quando i coloni inglesi portarono la vite nel paese.

Da allora, la Nuova Zelanda ha saputo sfruttare le sue condizioni geografiche e climatiche favorevoli per coltivare una grande varietà di vitigni, sia autoctoni che internazionali, e per produrre vini di qualità che esprimono il carattere del territorio.

La Nuova Zelanda vanta una grande varietà di vitigni, sia autoctoni che internazionali. Tra i vitigni bianchi, il più diffuso è il Sauvignon Blanc, che dà origine a vini freschi e aromatici, con note di frutta tropicale, agrumi e erbe aromatiche. Tra i vitigni rossi, il più caratteristico è il Pinot Noir, un vitigno delicato e capriccioso che in Nuova Zelanda ha trovato il suo habitat ideale, dando origine a vini eleganti e profumati, con note di frutti rossi e spezie.